Arrestati con mezzo chilo di cocaina in auto

VIAREGGIO - Due uomini di nazionalità marocchina sono stati arrestati dalla polizia stradale per spaccio di droga. I due stavano trasportando mezzo chilo di cocaina pura a bordo della loro auto.

-

Li hanno traditi l’alta velocità e la targa dell’auto visibilmente artigianale. Particolari a cui bisognerebbe stare attenti se si decide di trasportare mezzo chilo di cocaina in auto. Sono così stati arrestati dalla polizia stradale della sottosezione di Viareggio due cittadini marocchini risultati senza fissa dimora ma già conosciuti alle forze dell’ordine. I due stavano percorrendo l’autostrada A12 in direzione Massa – Viareggio a bordo di una Ford Focus intorno alle 18.30 di martedì, quando sono stati notati da una pattuglia in servizio di controllo. Ad insospettire gli agenti, oltre all’alta velocità del veicolo, la targa anteriore visibilmente disegnata artigianalmente. Una volta giunta al casello di Viareggio l’auto è stata bloccata da una seconda pattuglia chiamata a rinforzo. La perquisizione dei due uomini ha permesso agli agenti di rinvenire un pacco nascosto frettolosamente nel giubbotto di uno dei due, contenente circa 500 grammi di cocaina pura che una volta tagliata avrebbe fruttato sull mercato circa 100.000 euro. La droga era verosimilmente destinata al mercato della Versilia visti i precedenti dei fermati. I due uomini, uno di 41, l’altro di 21 anni sono così stati tratti in arresto con l’accusa di spaccio di sostanza stupefacente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento