Aumenta la sicurezza nei cantieri edili

LUCCA - Presentati i risultati dei controlli congiunti per la sicurezza nei luoghi di lavoro. A fronte di un aumento considerevole di controlli le sanzioni elevate sono diminuite di molto dal 2008 ad oggi.

-

dati_sicurezza_lavoro.avi.still001.jpg

Sono stati resi noti nella sede dell’Asl 2 di Lucca, i dati dell’attività di vigilanza congiunta nei luoghi di lavoro da parte dell’organismo territoriale provinciale di Lucca, di cui fanno parte Asl, Carabinieri, Vigili del Fuoco, INAIL, INPS e Capitaneria di porto. Particolare attenzione è stata posta al settore edile. I responsabili di Asl 2 e Asl 12 hanno elencato i dati emersi confrontandoli con quelli dell’intero quinquennio. I cantieri controllati sono passati da 23 nel 2008 a 85 nel 2012, 145 le aziende rispetto alle 59 iniziali. A fronte di questo aumento notevo di controlli, le sanzioni elevate sono sensibilmente calate. Nel 2008 furono ben 30, il 51% delle aziende ispezionate. Lo scorso anno le sanzioni sono state 45, poco più del 31%. I cantieri sanzionati sono passati da 15 (65%) a 41 (48%). L’attività dell’organismo territoriale è volta anche ad individuare irregolarità amministrative nelle aziende controllate. nel 2008 le aziende che non sono risultate in regola con i contratti coi lavoratori sono state 38 (64%) mentre lo scorso anno, su 198 aziende controllate, 53 sono risultate non in regola. In calo anche la percentuale di lavoratori in nero scoperti, 11 lo scorso anno rispetto agli 8 del 2008. 6 le sospensioni di attività contro le 3 di cinque anni fa. Dati che evidenziano un cambio di mentalità riguardo alla sicurezza sui posti di lavoro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento