Il coordinamento salute mentale CGIL

LUCCA - Anche a Lucca la funzione pubblica della CGIL ha istituito il coordinamento per la salute mentale, strumento a disposizione degli operatori del settore per confrontarsi e formarsi sulle tematiche della salute mentale.

-

Presso la sede di viale Luporini a Lucca, la CGIL provinciale ha presentato il coordinamento sulla Salute Mentale. Il nuovo strumento a disposizione degli operatori è stato introdotto dalla segretaria della funzione pubblica Giovanna Lo Zopone insieme al responsabile del coordinamento Silvano Boccasso e ai rappresentanti regionali della segreteria regionale. Il coordinamento nasce da due distinte esigenze riscontrate dai lavoratori del settore.
Scopo finale del coordinamento è quello di creare delle sinergie con le ASL per cercare di risolvere le problematiche del settore e di fare rete anche con enti locali come province, comuni ed associazioni di volontariato per migliorare le condizioni dei lavoratori cercando di migliorare il servizio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento