S. Luca, allarme viabilità da S. Concordio

LUCCA - Sull’apertura del nuovo ospedale San Luca scatta anche l’allarme viabilità per i collegamenti con la zona di San Concordio.

-

Le preoccupazioni sono state rilanciate dal consigliere provinciale Luciano Bracciali, del Partito Democratico. Per trasportare rapidamente al nuovo ospedale una persona colpita da infarto a San Concordio si può contare solo su viale Europa, ha detto Bracciali, con prevedibile allungamento dei tempi nelle ore di punta. Perchè passare da via Ingrillini sarebbe ancora peggio”.
Una situazione effettivamente non facile. Del progetto del sottopasso di via Ingrillini si parla da 5 anni ma alla fine siamo arrivati all’apertura del San Luca senza che sia stato fatto niente. Con la prospettiva, a questo punto, che se i lavori dovessero finalmente partire via Ingrillini rimarrebbe chiusa per mesi e, in assenza di alternative, il viale Europa rimarrebbe davvero l’unica strada di accesso alla zona sud della città.
“Il sottopasso si farà – ha detto il sindaco Tambellini – ma lo faremo come vuole il Comune cioè dritto e non come volevano le Ferrovie, che nel loro progetto avevano previsto una curva come a Torre del Lago, che avrebbe creato difficoltà ai mezzi di soccorso”. Sui tempi e sulla possibile organizzazione per limitare i disagi durante i lavori però ancora non si sa niente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento