Meno care le visite di idoneità sportiva

LUCCA - Firmata la convenzione per la riduzione delle tariffe delle visite d’idoneità sportiva per chi ha più di 18 anni, ferma restando la gratuità della prestazione per i minorenni.

-

L’ex schermidore della nazionale Salvatore Sanzo, presidente regionale del Coni, e il direttore generale della Asl 2, Antonio D’Urso, hanno firmato la convenzione per la riduzione delle tariffe delle visite d’idoneità sportiva per chi ha più di 18 anni, ferma restando la gratuità della prestazione per i minorenni.
L’iniziativa è stata promossa dal Coni e quella di Lucca è la prima provincia toscana in cui scattano queste riduzioni. L’accordo, oltre che con la Asl 2, è stato firmato anche con l’azienda sanitaria della Versilia.
Ottenere il certificato medico obbligatorio per svolgere attività agonistica sul territorio lucchese sarà quindi più semplice ed economico. Nella fascia d’età tra 18 e 40 anni il costo del certificato passa da 82 a 65 euro, mentre per gli over 40 scende da 126 a 85 euro. Questo senza intaccare minimamente la qualità della prestazione offerta, che continuerà ad essere minuziosa comprendendo esami come spirometria, elettrocardiogramma basale e dopo sforzo ed esame delle urine completo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento