Giacomo Ciucci brilla alla Ronde Liburna Terra

MOTORI - Si è chiusa con un tris di podi l’esperienza di Giacomo Ciucci alla Ronde Liburna Terra, gara finale del prestigioso Raceday Ronde Terra 2013-2014. Ciucci era alle note di Giacomo Costenaro.

-

Ai nastri di partenza, con il numero 1 sulle portiere, c’era anche il giovane navigatore capannorese chiamato a fianco del vicentino Giacomo Costenaro. Dopo le stagioni 2011 e 2012 già affrontate, il duo veneto-toscano ritornava insieme, a bordo della Peugeot 207 Super2000.
Costenaro e Ciucci partivano con il prestigioso numero “1”, vista la Priorità Federale del giovane pilota vicentino. Non mancavano però ne gli avversari, ne vetture con potenzialità maggiori della comunque bella 207. Erano infatti 7 le “World Rally Car”, vetture regine dei Rallies, molte vetture di classe R4 ed N4, nonché pluri campioni nazionali Terra come Mauro Trentin e Giuseppe Grossi. Ed è proprio con questi protagonisti che Giacomo Costenaro e Giacomo Ciucci si sono trovati a duellare e a ben figurare.
L’equipaggio vicentino-lucchese infatti, superando le più rosee aspettative, si è trovato sin dalla prima Prova Speciale sui tempi degli esperti piloti e più potenti vetture presenti. All’arrivo a Volterra la coppia si è presentata con un “tris” di podi: 3o posto di Gruppo N, 2o posto del Raggruppamento di Campionato e 1o posto di Classe Super2000.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento