Ecco la nuova struttura associata della Polizia Municipale della Mediavalle

LUCCA - Maggiore presenza sul territorio, ripartizione equa delle spese e degli introiti, coordinamento efficiente tra enti e cittadini, al fine di garantire una reale e continuativa sicurezza. Sono questi gli aspetti principali della nuova struttura associata di polizia municipale, che dal 1° gennaio sarà operativa nei comuni di Borgo a Mozzano, Bagni di Lucca e Pescaglia, sotto la guida del comandante Marco Martini.

- 1

 

La sede centrale della polizia municipale sarà a Borgo a Mozzano, comune capofila del progetto: è qua che i vigili, 13 in tutto, compreso il comandante, prenderanno servizio e da qua quotidianamente partiranno le unità e le pattuglie, in modo da garantire una copertura capillare del territorio. A Pescaglia, San Martino in Freddana e Bagni di Lucca, invece, sorgeranno le sedi distaccate, veri e propri presidi a disposizione del cittadino.

La convenzione per il servizio di polizia municipale durerà fino alla scadenza dei mandati di Andreuccetti e Bonfanti nel 2019, mentre a Bagni di Lucca il passaggio di consegne ci sarà nel 2017. Si tratta di uno strumento aperto: non è escluso, quindi, che in futuro possano aderire anche altri comuni della Media Valle.

Commenti

1

  1. Francesca Maniscalco


    Idea semplice ma veramente efficace. Unire in rete servizi e imprese dovrebbe costituire la strategia principale per uscire da alcuni aspetti della crisi!

Lascia un commento