Lucchese, una…Botta di classe ed esperienza

CALCIO LEGA PRO - La Lucchese ha ufficialmente presentato allo stadio Porta Elisa il suo colpo di mercato. Stefano Botta, 29 anni, centrocampista di notevole spessore tecnico con una vasta esperienza in serie B dove conta quasi 300 presenze. Mercoledì (ore 15) amichevole contro il Ghiviborgo di Pacifico Fanani, rivelazione della serie D.

-

 

Eccolo Stefano Botta, centrocampista di 29 anni, primo colpo, ma che colpo, del mercato invernale della Lucchese. In sala stampa il DG Giovanni Galli se lo mangia con gli occhi e gongola giustamente anche perchè l’ingaggio è stato tanto improvviso e tempestivo quanto maturato nel corso di lunghe settimane di lavoro. Con l’arrivo di Botta la Lucchese inserisce il primo tassello di una sessione che ufficialmente si aprirà solo il 4 gennaio ma che promette emozioni e colpi di scena. Botta è un calciatore di grande spessore per la categoria come testimonia la sua carriera vissuta quasi tutta in serie B dove conta ben 292 presenze. La scorsa stagione ha vestito la maglia dell’Entella Chiavari con 32 gettoni ed una rete. In precedenza ha militato anche con Lugano, Genoa, Vicenza, Cesena e Ternana. La venuta a Lucca e in Lega Pro non la considera assolutamente un ridimensionamento.

Intanto la squadra di Lopez prosegue nellla preparazione anche se la ripresa del campionato, 10 gennaio al Marmi di Carrara, è ancora abbastanza lontana nel tempo. In tal senso la società rossonera ha organizzato per mercoledì (ore 15) un’interessante amichevole al Porta Elisa che sa tanto di sgambata in famiglia visto che l’avversario sarà il Ghiviborgo di Fanani e degli ex-Angeli, Taddeucci e Pagano, che quest’anno gioca le sue gare interne a Lucca e che costituisce senza dubbio  la grande rivelazione del campionato di serie D.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento