Smurano il bancomat ma lo perdono per strada

LUCCA - E' accaduto a San Martino in Freddana questa notte. Ignoti hanno agganciato lo sportello automatico della filiale della Banca Toscana con una Lancia Y e trascinandolo via ma il forziere si è staccato finendo in mezzo alla strada.

-

Maldestro tentativo di furto alla filiale della Banca Toscana a San Martino in Freddana sulla via per Camaiore. Intorno alle 3.30 di venerdì notte la banda ha fatto saltare con del gas la struttura intorno allo sportello automatico, poi con una catena legata ad un’auto, hanno tentato di smurarlo dal basamento di cemento. La cassaforte si è però divisa a metà e l’auto è partita a tutta velocità trascinando il forziere che però, forse per il troppo peso, si è sganciato finendo in mezzo alla strada. A quel punto i malviventi sono tornati indietro per recuperare il bottino, ma l’azione ha svegliato il vicinato e gli abitanti si sono precipiti in strada. Vista la situazione, i ladri sono fuggiti, abbandonando l’auto, una lancia Y probabilmente rubata la notte stessa a Pontedera. L’auto è stata rinvenuta intorno alle 5 dai carabinieri che sono intervenuti e che stanno svolgendo le indagini.  Furto fallito dunque, ma ingenti i danni all’edificio che ospita la banca. Sempre nella stessa zona, a Monsagrati, il 23 aprile scorso si verificò un altro assalto fallito, questa volta alla filiale della Cassa di Risparmio di Lucca, anche qua venne usato il gas per tentare di far saltare il bancomat ma senza successo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento