Referendum, Pera e Urbani lanciano a Lucca il comitato nazionale “Liberi Sì”

LUCCA - Dopo Roma, l'ex presidente del senato Marcello Pera sceglie anche la sua Lucca per presentare il comitato nazionale "Liberi Sì", che si propone di riunire i moderati italiani a favore della riforma costituzionale in vista del referendum del prossimo 4 dicembre.

-

Ha scelto la sua Lucca Marcello Pera, l’ex presidente del senato, per presentare il comitato nazionale “Liberi Sì”, che si propone di riunire i moderati italiani a favore della riforma costituzionale in vista del referendum del prossimo 4 dicembre.

Sala Tobino gremita per Pera e per il suo principale compagno in questa iniziativa, l’ex ministro Giuliano Urbani. C’era Denis Verdini e c’erano volti noti della politica e della vita amministrativa lucchese e anche versiliese.

Pera e Urbani hanno spiegato che il centrodestra perderebbe completamente la sua identità se finisse con allearsi insiema a Grillo e D’Alema e, allargando l’orizzonte, l’Italia intera perderebbe la sua credibilità se non completasse la riforma. Urbani ha sottolineato che la vittoria del no sarebbe la vittoria del nulla, una scelta insensata e autolesionista.

Secondo Pera sarebbe un errore clamoroso interpretare il referendum come un voto di apprezzamento o meno sull’operato del governo. “E’ in gioco il futuro del nostro Paese – ha detto l’ex presidente del Senato – ed è un’occasione storica per liberali e riformisti di ricompattarsi per far partire una riforma di cui l’Italia ha disperatamente bisogno”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.