Renzi in Cittadella tra carristi e balneari, poi in via Ponchielli

VIAREGGIO - Una full immersion nel mondo del Carnevale di Viareggio per il segretario del Pd Matteo Renzi, che ha fatto tappa in Versilia nel suo lungo tour nel Paese. Ad accogliere il treno "Destinazione Italia" alla stazione c'era tutto il Partito Democratico versiliese e lucchese e alcuni sostenitori, che non hanno temuto la pioggia e il freddo.

-

Direzione Cittadella per conoscere da vicino quel Carnevale che il Governo ha appena deciso di finanziare, dopo l’approvazione dell’emendamento di Andrea Marcucci in Senato. Prima la visita al Museo, poi negli hangar accompagnato dalla Presidente Marialina Marcucci, che ha illustrato tutta l’organizzazione della manifestazione. Nell’hangar numero 8 l’atteso incontro con i carristi, non prima di uno sguardo ai bozzetti del prossimo Carnevale che lo vedono ancora protagonista, seppuer in calo rispetto allo scorso anno.  I costruttori, insieme alla Fondazione, hanno sottolineato la necessità di provvedimento che agevolino le loro imprese artigiane, fonte di lavoro diretto e indiretto per la città. C’è stato spazio anche per la consegna di una immancabile maschera in cartapesta, accanto al sindaco Giorgio Del Ghingaro.

Ad accogliere Renzi alla Cittadella anche la consueta delegazione di balneari, che hanno ottenuto a fine tour un incontro a porte chiuse per avere rassicurazioni sulla riforma delle concessioni demaniali adesso in Parlamento.

La toccata e fuga del segretario dem, in corsa di nuovo per Palazzo Chigi, si è chiusa con una visita riservata alla Casina dei Ricordi di via Ponchielli, mausoleo della strage ferroviaria, che da Premier mai aveva visitato.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.