Una sosta opportuna per una bella Lucchese: Lopez può respirare

CALCIO C - Due settimane per ricaricare le pile ma soprattutto per recuperare diversi infortunati. La Lucchese tornerà in campo domenica 17 dicembre a Piacenza contro la Pro. Nonostante mille difficoltà finora la squadra di Lopez ha disputato un ottimo campionato.

-

La Lucchese torna dalla Sardegna con qualche convinzione in più rispetto a quelle già robuste evidenziate nelle prime 17 giornate di campionato. Il pareggiio di Olbia ha confermato la solidità e la compattezza di un gruppo che finora non ha quasi mai tradito. Due-tre partitre sottotono, e ci può stare, ma per il resto un rendimento e una costanza davvero invidiabili. Il tutto infarcito anche da una bella cifra di gioco espressa dagli uomini di Lopez. Il tecnico naturalmente ci ha messo del suo anche se soprattutto da un mese abbondante a questa parte ha dovuto fare i conti con una situazione di assoluta emergenza. Ora incombe la sosta per la Lucchese che osserverà il proprio turno di riposo: il girone è a 19 e quindi dispari. Mai pausa agonistica fu più gradita anche perchè ciò potrebbe consentire allo staff medico di rimettere a disposizione qualche elemento ormai in infermeria da diverso tempo. La Pantera tornerà in campo domenica 17 dicembre (ore 14,30) al Garilli di Piacenza contro la Pro. Due settimane che serviranno a rimpolpare una rosa che negli utlimi tempi è stata davvero ridotta all’osso. La difesa dovrebbe tornare al completo poichè Capuano ha già giocato uno spezzone ad Olbia e Baroni rientrerà dalla squalifica. In mediana si spera di rivedere abili e arruolabili i vari Nolè, Damiani e Mingazzini così come in attacco da troppo tempo si sono perdute le tracce di Del Sante e Bortolussi. Vedremo,. Chiaro che Lopez può respirare prima del rush finale di fine anno perchè come sapete si giocherà anche a ridosso di Natale e di Capodanno. Poi sì, sarà sosta lunga fino al 22 gennaio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.