La mostra del 29 giugno emigra a Lido: gelo tra Comune e familiari

VIAREGGIO - Negata l'autorizzazione per il suolo pubblico in piazza Margherita in Passeggiata per la mostra fotografica "Incancellabile", dedicata alla strage del 29 giugno 2009 prevista questo weekend. E i familiari delle vittime si sono visti costretti a emigrare a Lido di Camaiore.

-

E’ partito così il cammino verso il mese delle memoria, giugno, ricco come sempre di iniziative sportive  – come il Torneo di calcio dei quartieri – ma anche artistiche e culturali, per il nono anniversario dell’incidente ferroviario che causò 32 morti. Alla presentazione del calendario, alla quale era assente l’amministrazione comunale, è stata forte l’amarezza dei familiari delle vittime.

Presente il senatore viareggino del Movimento 5 Stelle Gianluca Ferrara che chiede una maggiore presenza delle istituzioni al fianco dei familiari nella battaglia per la sicurezza sulle ferrovie.

L’amministrazione viareggina sottolinea di aver dato da tempo il patrocinio a tutto il mese della memoria. La mancata autorizzazione alla mostra, notificata da I Care, nasce – da quanto si apprende – dalle disposizioni del nuovo regolamento sul suolo pubblico appena approvato.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.