Da Mercatone a Globo, salvano il posto 51 lavoratori; oltre 40 in cassa integrazione

LUCCA - Giovedì scorso a Bologna è sta sottoscritta l'intesa tra la Mercatone Uno, la Cosmo Spa e le Organizzazioni Sindacali, per la cessione di 13 negozi ad insegna Mercatone Uno, tra cui quelli di Lucca e Altopascio,alla società titolare del marchio “Globo”.

-

La buona notizia è che sono aumentati i lavoratori che passeranno da una società all’altra,conservando quindi il posto. Nello specifico il punto vendità di Lucca vedrà trasferire alla nuova azienda 23 dipendenti sui 15 iniziali mentre ad Altopascio passeranno 28 dipendenti a fronte dei 20 iniziali.

Inoltre, i criteri di scelta saranno l’anzianità di servizio ed i carichi familiari e non quelli discrezionali come inizialmente pretendeva l’azienda.

La cattiva notizia invece è che tra Lucca e Altopascio rimangono fuori dall’accordo almeno 45 lavoratori, stando a quelli che erano i dati all’inizio della trattativa. A quanto riferito dai sindacati questi dipendenti saranno collocati in Cassa integrazione straordinaria a zero ore fino al 13 gennaio 2019, data entro la quale avrà efficacia la cessione. E se la nuova società dovesse cedere a terzi alcuni spazi commerciali, le imprese subentranti dovranno assumere almeno in parte i lavoratori ex Mercatone in cassa integrazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.