Alla riscoperta di Terrinca, tra nobili longobardi e arti medievali

STAZZEMA - Un viaggio indietro nel tempo, alla riscoperta del periodo longobardo e medievale. Sabato e domenica il borgo stazzemese di Terrinca è tornato a rivivere, grazie alla rievocazione storica che in due giorni ha ricostruito ambienti, arti e mestieri di mille e oltre anni fa.

-

Un lavoro eccezionale di allestimento per le stradine e tra gli scorci suggestivi del paesino sulle Apuane, il più antico della Versilia. In due serate prima l’omaggio al nobile Tassilone e poi all’immancabile Michelangelo

Motori dell’evento il Circolo ARCI LE TANACCE, in collaborazione con il Gruppo Culturale I Colombani e il gruppo paesano Rimbocchiamoci Le Maniche.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.