Sicurezza e movida: chiusi a Marina altri otto passi a mare

PIETRASANTA - Il sindaco Alberto Giovannetti ha ordinato la chiusura di altri otto passi a mare con alcune novità rispetto al passato. I concessionari degli stabilimenti balneari dovranno consegnare una copia della chiave universale per accedere al varco sia al 118 che alle forze dell'ordine.

- 1

Dovrà essere apposto un cartello ben visibile con recapito telefonico di un addetto reperibile per l’apertura urgente del passo in caso di necessità e all’immediata rimozione delle strutture in periodo di chiusura dalle 21.30 alle 8.00. Salgono ad 11 i varchi di accesso alla spiaggia tra Focette, Motrone, Tonfano e Fiumetto che fino al 30 settembre, nel solo weekend e durante la sola notte (dalle 21.30 alle 8.00), resteranno interdetti. L’ordinanza è stata emessa dal primo  dopo una lunga fase di concertazione con la Prefettura di Lucca e con l’associazione balneari. I passi a mare chiusi si trovano a ridosso o nelle immediate vicinanze di discoteche e locali notturni. E’ la seconda ordinanza, dopo quella parziale di luglio che aveva interdetto l’accesso a tre varchi, che la nuova amministrazione comunale firma in accordo con i concessionari per prevenire futuri danneggiamenti alle strutture e alle attrezzature.

L’ultimo caso di disordini e degrado è proprio della notte di Ferragosto. Come mostra questa foto pubblicata su Fb da Daniele Taccola, dove i vandali si sono improvvisati anche architetti. Ma c’è naturalmente di peggio. Anche l’ultima nottata ferragostana è stata segnata da eccessi, con gruppi di minorenni ubriachi al limite del coma etilico – come denuncia il Consigliere comunale Daniele Mazzoni

L’obiettivo del Comune – come più volte ribadito dal sindaco – è mettere a punto un piano della sicurezza notturna in collaborazione con le categorie per l’estate 2019.

 

 

Commenti

1


  1. E così trovando i passi a mare chiusi questi giovani ubriachi,non è che andranno a letto,faranno danni da altre parti ed i balneari finalmenti dormiranno sonni tranquilli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.