LIMBO, libertà e migranti tra barriere e opportunità

LUCCA - Dopo un anno di lavoro, è arrivato a conclusione il progetto LIMBO realizzato dall'associazione Amani Nyay, con il contributo del Cesvot e del centro di cooperazione missionaria di Lucca che ha visto coinvolti i ragazzi del liceo scientifico Vallisneri in uno studio approfondito sui migranti e sulle migrazioni.

-

Un anno intenso in cui si sono susseguiti incontri con esperti internazionali ma che ha visto anche i ragazzi protagonisti di esperienze sul campo, culminate con il viaggio di 5 giorni che si è concluso a Lampedusa, per toccare con mano la realtà migratoria.

Ad accompagnare gli studenti in questo percorso, Francesco Malavolta, fotografo calabrese da oltre vent’anni impegnato a raccontare le migrazioni e fotografo di riferimento dell’agenzia europea Frontex.

Accanto a Malavolta, il fotoreporter lucchese Federico Scoppa, anche lui impegnato sulle tematiche relative ai migranti, e per diversi mesi imbarcato sulla nave Aquarius della ONG SOS Méditerranée

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.