Paolo Andreucci precisa ” Non mi ritiro assolutamente, continuerò a correre “

MOTORI - Riportiamo in modo testuale (tra virgolette) quanto postato poche ore fa da Paolo Andreucci e Anna Andreussi "Ragazzi, siccome sono due o tre mesi che girano voci poco controllate e da ieri anche di più, per chiarire, non smettiamo di correre.

- 8

Ma vista la nostra lunga collaborazione con Peugeot Italia e Pirelli, mi sono proposto di fare anche il coach per i giovani di casa Peugeot e ribadisco che questo non vuol dire che smettiamo di correre. Ci sono delle bellissime gare fuori dal CIR e più avanti vi sveleremo i nostri programmi ” Così si conclude la nota dell’undici volte campione italiano rally.

Commenti

8


  1. Ero molto dispiaciuto, questa precisazione di Paolo mi fa molto piacere.
    Mi auguro che la Skoda cambi idea.
    In bocca al lupo.


  2. Qualunque cosa tu e Anna fate nei rally diventerà come al solito superba!!!!!


  3. Paolo,non potete lasciare il CIR,siete i nostri idoli,il vuoto sarebbe incolmabile.


  4. Caro Paolo, per me resti il numero uno, e sarà difficile trovare un pilota che mi darà le emozioni che mi hai dato tu . Una a caso : primo assoluto sulla prima prova del Sanremo con la megan ( ed io ero li). Ho iniziato a seguirti sotto militare, grazie ad un compagno di castel nuovo Garfagnana che mi aveva parlato di te. Il tuo poster con la punto della erg é stato per tre anni l’unico quadro della mia sala, non ti dico la guerra che ho dovuto fare con mia moglie. Ora che ho 44 anni sapere che non correrà per un titolo, un po’ mi intristisce ma resto convinto che appena tornerai al volante mi farai godere ancora.

  5. Simone Stanzial


    Sarebbe stato un vero peccato per noi appassionati non vedere più le vostre gare dai ragazzi so volaaaa


  6. Senza nulla togliere al valore degli altri,posso assicurarti che i rally senza di Voi (Tu ed Anna) perdono per me di significato,non avrò piu dentro quel tremolio che provavo nell’attesa del vostro passaggio.Per il ruolo ,umile,che ricopro i rallyes ( e ne seguo tanti!) ,diventano come sesso dico,le gare domenicali della parrocchietta.Un abbraccio, franco


  7. Per me che vi seguo da sempre siete fortissimi , la gente parla per sprecare fiato, ma questo sì sa da sempre. Ragazzi sempre alla grande


  8. Non vedervi correre nel CIR è un peccato, Dalla ” Megane” ad oggi ci avete fatto gioire nei rally. sono convinto che vi vedremo di nuovo al volante e sempre competitivi e vincenti. ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.