Anziana travolta e uccisa sul cavalcavia Barsacchi

VIAREGGIO - E' ancora da capire come sia potuto succedere. E' al vaglio della Polizia Municipale di Viareggio la dinamica del drammatico incidente che è costato la vita ad una signora di 81 anni, travolta da un'auto mentre percorreva a piedi il cavalcavia Barsacchi.

- 4

E’ successo a metà mattinata. La donna, Rachele Marin – identificata dopo alcune ore in quanto priva di documenti – stava percorrendo il viadotto cittadino proveniendo dalla Migliarina, diretta al Marco Polo. Stava conducendo la sua bici a mano, quando – per motivi ancora da chiarire – è stata colpita da una Lancia Y guidata da una ragazza di 26 anni. L’impatto è stato molto forte: la donna cadendo ha sbattuto violentemente sul parabrezza del veicolo riportando un forte trauma cranico e altri traumi sul corpo. Le sue condizioni sono subito apparse molto gravi. Sul posto, oltre ai vigili di Viareggio per i rilievi, l’automedica del 118 e un’ambulanza della Croce Verde. E’ atterrato persino l’elicottero Pegaso, ma è stato tutto inutile. I soccorsi non sono serviti.

Resta da capire se la donna stesse percorrendo la strada sul cordolo di sicurezza, oppure no, e nel caso come l’auto abbia potuto urtarla. Non si esclude che la signora possa aver perso l’equilibrio invadendo la carreggiata. Tutte ipotesi su cui sta lavorando la Polizia Municipale di Viareggio.

Commenti

4

  1. Mirella Renovi


    Se le persone andassero più piano e senza telefono in mano forse i morti non ci sarebbero


    • Se il marciapiede fosse percorribile (una carrozzina, una mamma con il bimbo per mano, un anziana con la bicicletta a mano) o ci fosse una ciclabile questo non sarebbe successo….progettazioni da galera


    • Tu che ne sai? Eri presente? Pensa ad una ragazzina di 26 anni che le capita un dramma del genere. Non dovresti nemmeno permetterti di commentare, prima di sapere come sono andate le cose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.