Bolkestein: è lite sui social tra il Ministro Centinaio e Mallegni

VERSILIA - E' scontro a distanza, e via social, sul tema Bolkestein tra il Ministro del turismo Gian Marco Centinaio (Lega) e il senatore Massimo Mallegni (Forza Italia). Quest'ultimo accusato dal titolare del dicastero di essersi "autoaccreditato" l'introduzione della proroga delle concessioni demaniali marittime in una lettera inviata agli elettori in vista delle europee di domenica.

-

“Un Senatore di minoranza che DA SOLO riesce a fare tutte queste cose???? Wow!!! Bravissimo!!!” – scrive Centinaio su Fb. “Peccato che per quanto riguarda la Bolkestein…. mmmmh! Diciamo che il Ministro si chiama Centinaio e che il provvedimento è stato portato a casa grazie ad un lavoro di gruppo (partiti e Associazioni di categoria). Le bugie hanno le gambette corte corte e fare campagna elettorale basata sulle bugiette scredita chi le dice.”

Con un video Mallegni replica rivolgendosi al Ministro. “Dimentichi che i 35 emendamenti presentati da Forza Italia per salvare i balneari sono stati da voi bocciati. E dimentichi -prosegue il senatore versiliese – che la risoluzione approvata in Parlamento che ti ha consentito di andare a trattare a Bruxelles insieme al Presidente Conte porta la firma di Gasparri e Mallegni.”

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.