Forte dei Marmi capitale europea delle rotelle

HOCKEY A1 - Si disputerà al PalForte (5-6 aprile) la final four di Coppa Cers. Oltre ai rossoblu in pista anche Breganze e le due spagnole Igualada e Noia. Sabato sera derby di campionato al Palabarsacchi contro il CGC.

-

Forte dei Marmi sarà per un paio di giorni la capitale del rotellismo europeo. Sarà infatti la cittadina versiliese ad ospitare i prossimI 5 e 6 aprile la final four di Coppa Cers, seconda manifestazione europea di hockey sui pista. Dunque alla fine la società del presidente Piero Tosi l’ha spuntata ed avrà l’onere, ma anche l’onore, di giocarsi la coppa nella veste di padrone di casa. Nemo propheta in patria da smentire per un torneo che la squadra di Crudeli ha affrontato e giocato in modo imperioso. Le altre contendenti saranno Igualada (Spagna) e Breganze da una parte, che daranno vita alla prima semifinale, mentre nell’altra saranno gli spagnoli del Noia ad ostacolare il cammino dei rossoblu. La finalissima è in programma domenica 6 aprile alle 19,30. Facile intuire cosa potrà diventare il palaForte se Pedro Gil & C. approderanno all’atto conclusivo. Intanto prosegue anche il campionato di A1 che vede proprio l’Alimac al vertice e in odore di derby al Palabarsacchi di Viareggio. Quello di sabato sera si propone come l’ultimo ostacolo nella corsa del Forte verso il primo posto della regular season. Le zebre di Mariotti costituiscono interlocutore ostico e di notevole qualità tecnica. Del resto la classifica testimonia come ormai le posizioni si comincino a delineare. Ancora aperta la lotta per i piazzamenti di rincalzo alla poule-scudetto e la lotta per la salvezza con l’SPV rinfrancato dal pareggio col Breganze. Quattro giornate alla fine della regular season per i giochi del campionato in parte fatti e in parte ancora da fare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento