Garfagnana, i turisti arrivano sul treno a vapore

CASTELNUOVO - Grande affluenza di visitatori per Pasquetta nel capoluogo garfagnino. Sulla Fondovalle code al semaforo tra Ponte di Campia e Castelnuovo.

-

Garfagnana presa d’assalto da tanti turisti nel giorno di Pasquetta. In molti sono arrivati a Castelnuovo Garfagnana con lo storico treno a vapore dotato di carrozze d’epoca, partito di prima mattina da Viareggio.  Dalla stazione del capoluogo garfagnino i viaggiatori sono sciamati a piedi o con le navette verso il centro dove hanno trovato Piazza Umberto completamente colorata grazie al percorso fiorito di geranei e azalee. Grazie alla vendita di questi fiori è stato possibile fornire un contributo economico al progetto ‘Superabile’, per l’eliminazione delle barriere architettoniche.

Molti dei turisti arrivati a Castelnuovo si sono poi recati alla Fortezza di Mont’Alfonso dove l’amministrazione comunale ha dedicato l’intera giornata al volo in tutte le sue forme.

In  una giornata davvero bella per la Mediavalle e la Garfagnana c’è stato però anche qualcosa che non ha funzionato. Ovvero, l’organizzazione del traffico sulla Fondovalle nel tratto interessato dalla frana tra Castelnuovo e Ponte di Campia. Non ci si può affidare solo al semaforo in giornate come queste. Le immagini sono state girate a mezzogiorno. Il tempo di attesa al semaforo, ci hanno detto alcuni telespettatori, ha raggiunto e superato i 50 minuti.

In molti hanno chiesto che nei giorni festivi venga utilizzata una pattuglia della Polizia Municipale per far scorrere il traffico in maniera elastica. Per evitare che una bella giornata venga rovinata da un’attesa interminabile in auto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento