Barga, il primario Viglione lascia; il Comune chiede spiegazioni alla Asl

BARGA - A Barga scoppia il caso delle dimissioni del primario del punto nascita Vincenzo Viglione, rese note mercoledì dalla Asl che ha pure annunciato il sostituto, il dottor Mario Nuzzi.

- 1

Il sindaco di Barga ha subito reagito. “Viglione è un ottimo professionista molto stimato dalla comunità – ha detto Marco Bonini – non vorrei si trattattase di una manovra per depotenziare l’ospedale barghigiano. Se si trattasse di questo – ha concluso il primo cittadino – le nostre comunità si opporranno in tutti i modi”.

La reazione però non finisce qui perchè il presidente dell’Unione dei Comuni Andrea Bonfanti ha annunciato entro settembre una riunione congiunta dei consigli comunali della Mediavalle sul tema della sanità.

Si sono fatti sentire anche i consiglieri regionali Stefano Baccelli e Ilaria Giovannetti che hanno parlato di modalità non trasparenti adottate da parte del primario di Lucca Gianluca Bracco e del commissario di area vasta Maria Teresa De Lauretis nella riorganizzazione del punto nascita. I due consiglieri hanno chiesto l’intervento dell’assessore regionale alla sanità Stefania Saccardi.

La Asl ha cercato di stemperare le polemiche rispondendo che niente cambia nell’organizzazione della struttura barghigiana e che anzi l’azienda si impegnerà a promuovere l’attività del punto nascita.

 

 

Commenti

1


  1. Lo vogliamo capire che fra barga e Castelnuovo se ci va bene ne lasciano uno solo di ospedali !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    C’è solo da ringraziare il signor Rossi e chi l’ha votato !!!!!!
    La consigliera Giovannetti ora chiede spiegazioni , se le faccia dire da Rossi lui le conosce bene.

Lascia un commento