L’anno che verrà di…Jessica e Tatiana Pieri

TENNIS - Recentemente ospiti di "Buongiorno con noi" Jessica e Tatiana Pieri, le due grandi promesse del tennis nostrano, hanno già pianificato e programmato il 2016, l'anno che verrà. Per la più piccola Tatiana il nuovo anno comincerà addirittura in anticipo, a fine dicembre. Jessica partirà a gennaio: in Florida o in Francia.

-

 

L’anno che verrà…cantava qualche lustro fa l’indimenticabile Lucio Dalla. L’anno che verrà, il 2016, è già apparecchiato per Jessica e Tatiana Pieri, le due sorelline terribili del tennis femminile lucchese. Le grandi speranze, possiamo affermarlo senza offendere nessuno, della racchetta nostrana. Pochi giorni fa, ospiti di “Buongiorno con noi” Jessica e Tatiana, che qui vediamo mentre si allenano sui campi del TC Lucca Vicopelago, hanno spiegato nel dettaglio come ripartiranno in vista della nuova lunga ed impegnativa stagione. In realtà il 2016 di Tatiana, la più piccola delle Pieri, inizierà quando sarà ancora 2015. Classe 1999, coi titoli itailaini under 12, under 14 e under 16 in bacheca, dal 27 dicembre Tatiana volerà in Centro e in Sudamerica con il settore tecnico nazionale. Un mese di trasferta per disputare tornei in Costarica, Venezuela, Ecuador e Colombia. L’obiettivo principale è far bene, ma questo è lapalissiano, e di conseguenza migliorare la classifica mondiale a livello Junior, entrando tra le prime 100. Attualmente è la numero 220. Diverso il programma di Jessica reduce da un 2015 davvero importante e di rilancio assoluto. Totale. Superati finalmente i ridondanti problemi fisici, sono affiorati il talento e la classe cristallina della “biondina”. Le vittorie di Innsbruck e due volte a Santa Margherita di Pula, la semifinale al prestigioso Bonfiglio e la finale di Santa Croce dell’Arno, a suggellare il ritorno al futuro di Jessica. Il suo nuovo anno comincerà a gennaio. Due le ipotesi al vaglio del papà-manager Ivano: tre tornei da 25mila $ in Florida dal 10 gennaio, probabile, oppure in Francia dal 24 gennaio altri tornei, più difficile, che dovranno servire a guadagnare posizioni utili nel ranking WTA che quest’anno ha visto la 18enne tennista lucchese risalire impetuosamente la classifica fino al 460. Insomma, l’anno che verrà per Jessica  eTatiana sarà davvero importante e ricco di impegni nel quadro di una crescita che si spera possa portarle tra qualche anno ai vertici del tennis italiano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento