Il Ciocco dei 40 anni nel ricordo di Guelfo Marcucci

MOTORI - La 40esima edizione del rally del Ciocco e della Valle del Serchio sarà intitolato a Guelfo Marcucci, l'indimenticabile patron del Cipcco nonchè creatore della corsa nel lontano dicembre del 1976. Ma non mancano altre ghiotte novità tra cui il ritorno della PS Orecchiella e il consolidamento della parte versileise della manifestazione.

-

31_3_16_ Guelfo

Eccolo, nel suo habitat naturale, a casa Pascoli. Immagini datate 2004. L’indimenticabile Guelfo Marcucci patron del Ciocco nonchè ideatore creatore nel dicembre del 1976 dell’omonimo rally. Ebbene, con un gesto attento e doveroso gli organizzatori della O.S.E. col direttore Valerio Barsella hanno confermato che la 40esima edizione della prova di apertura del Cir 2017 sarà intitolata e vivrà nel ricordo indelebile del grande imprenditore recentemente scomparso.

Da poco si sono spente le luci sul Ciocco, vinto per la settima volta da Paolo Andreucci davanti a Basso, Perico e Scandola che già si pensa al prossimo anno. In tal senso la volontà degli organizzatori è quella di proporre ogni anno delle novità a rendere la manifestazione sempre varia, diversa e affascinante. Il riscontro di quest’anno è stato senza dubbio molto confortante con un grande successo di pubblico e di critica.

In vista del 2017 possiamo anticiparvi che tornerà a far parte del tracciato la PS dell’Orecchiella nel cuore della Garfagnana, una delle più belle e suggestive nonchè tra le più apprezzate dai piloti. Altro aspetto che l’O.S.E. curerà come sempre in ogni dettaglio è il consolidamento organizzativo e tecnico dela parte versiliese del rally. Forte dei Marmi è ormai parte integrante con la sua spettacolare PS che ha richiamato migliaia di persone. Ed infine siamo sicuri che al vaglio ci sono altri progetti sul tavolo pronti a diventare realtà per un Ciocco dei 40 anni davvero fantastico. E tutto da godere.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento