Mea culpa di Bacci, Lucchese in grave difficoltà

CALCIO LEGA PRO - Ancora una prova deludente della Lucchese che strappa lo 0 a 0 ad un Arezzo troppo sprecone. Un punticino che però non allontana i rossoneri dalla zona a rischio. A fine gara il presidente Andrea Bacci chiede scusa ai tifosi e alla città per una stagione tribolatissima e ancora ricca di insidie.

-

25_3_16_ Lucchese

Fatto 30, la Lucchese ha fatto anche 31, tanti i punti adesso in carniere, che però non sposta di una virgola l’immagine netta e chiara di una squadra in grossa difficoltà e di un giudizio giocoforza critico. La cura-Nanu Galderisi non è ancora entrata in funzione, in circolo, e la squadra palesa i soliti limiti di una stagione soffertissima. Sul piano fisico, tecnico e dinamico l’Arezzo dell’effervescente Eziolino Capuano è stato superiore. Nulla da dire. E fortuna ha voluto che al minuto 93 tal Betancourt abbia sprecato così sotto la Curva Ovest l’incredibile occasione di regalare agli amarantio i tre punti. Della Lucchese resta la percezione di un complesso che fatica a giocare un calcio apprezzabile e continuo, dove la squadra spesso arriva seconda su tutti i palloni ed anche sul piano idnviiduale le note positive si contano col classico contagocce. insomma il lavoro che attende Galderisi è tanto e non facile. ma questo il Nanu lo sapeva benissimo quando è stato chiamato al capezzale della Pantera. Di tutto ciò ne è consapervole anche il presidiente Andrea Bacci che in sala stampa confessa quasi un malcelato imbarazzo.

Insomma c’è poco da stare allegri anche perchè mancano sei giornate alla fine e qualche punto, diciamo 6-7 andrà pur fatto per evitare la pericolosa roulette dei playout. Una squadra ancora scossa e impaurita come questa Lucchese rischierebbe assai. Prossimo impegno sabato 2 aprile (ore 15) la trasferta di Savona. Al Bacicalupo Nolè & C. se la vedranno coi biancoblu liguri fanalino di coda del torneo ed ormai virtualmente in serie D. Ma nessuno s’illuda: non sarà facile soprattutto per una Lucchese in evidente, chiara e netta difficoltà.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento