Farmacia di Marlia, rimarranno otto dipendenti

LUCCA - Si è svolto in Prefettura un incontro sul futuro della Farmacia e degli Studi Medici di Marla, acquisiti all'asta da un medico di Arezzo dopo il fallimento delle farmacie Lemmi.

- 1

farmacia

Il nuovo titolare ha assicurato la salvaguardia dei quattro dipendenti presso gli studi medici garantendo inoltre l’assunzione di un quinto lavoratore in forza alla farmacia. Inoltre, ha fornito assicurazioni circa la continuità del presidio 24 ore su 24 dando la disponibilità a mantenere  il rapporto di lavoro con otto dipendenti.

Nel corso dell’incontro è stata vagliata l’ipotesi di ricorrere agli ammortizzatori sociali a tutela dei restanti 5 lavoratori attualmente impiegati nella farmacia.

Il sindacato si è riservato di valutare queste decisioni con i lavoratori.

Commenti

1


  1. comunque vada chi ci rimette , chi aveva la fortuna di aver trovato un lavoro , che ora per colpa di personaggi o aziende che hanno agito indisturbati per anni e anni , ora si trovano a dover pensare di essere presto disoccupati,,,,, si la parola disoccupato,,,, l’ inizio di un’ odissea,,,, speriamo che la nuova proprietà riesca a evitare tagli,,,, almeno un augurio di trovare un accordo sereno e leale,,,, ( non credo si sia mai vista in Italia una farmacia che fallisse,,,, a marlia cane avvelenato è successo ) ,,,, auguri di cuore ai dipendenti che non si meritano di vivere queste ore di angoscia

Lascia un commento