Montecatini-Ghiviborgo atto terzo, Camaiore alla…sarda

CALCIO D - Si gioca domenica (ore 16) la semifinale playoff tra Montecatini e Ghiviborgo. I termali avranno il vantaggio del fattore-campo e di due risultati su tre in caso di parità al 120esimo. Per la fase nazionale degli spareggi di Eccellenza il Camaiore ospita i sardi del San Teodoro nella gara di andata.

-

 

Siccome non c’è due senza tre Ghiviborgo e Montecatini si ritrovano di fronte per la terza volta nel corso di questa lunga e appassionante stagione. Ma stavolta è senza dubbio l’occasione più importante e prestigiosa per due squadre che sono andate al di là di ogni più rosea aspettativa. Basti ricordare che entrambe si presentavano nel ruolo di matricole, divenute poi terribili, del campionato. Si gioca in casa dei termali che hanno chiuso al secondo posto rispetto al quinto della formazione di Pacifico Fanani. Il regolamento è semplice: qualora al 90esimo vi fosse parità si disputeranno i supplementari che in caso di ulteriore equilibrio darebbero ragione al Montecatini. Ghiviborgo pertanto obbligato a vincere per proseguire in una stagione comunque vada da incorniciare. La vincente di Montecatini-Ghiviborgo se la vedrà poi con la vincente di Gavorrano-Poggibonsi. Nei due precedenti in campionato una vittoria a testa:del Montecatini al Porta Elisa e del Ghiviborgo al Mariotti. Non solo Ghiviborgo poichè la domenica vivrà anche del match di andata degli spareggi di Eccellenza giunti ormai alla fase nazionale. Il Camaiore, che in precedenza si era sbarazzato 3-1 del Pietrasanta, se la vedrà in casa coi sardi del San Teodoro, compagine della provincia di Olbia-Tempio. Contro i biancoviola sardi la squadra di mister Della Bona dovrà costruire le basi e le premese per il match di ritorno nell’isola e con l’obiettivo di guadagnare il turno successivo, quello che potrebbe valere l’agognato ritorno in serie D.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento