Bagni di Lucca: arrestati dopo una rocambolesca fuga due ladri di auto

BAGNI DI LUCCA - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana e della Stazione di Castiglione di Garfagnana hanno arrestato due giovani, M.A.A. 33enne algerino, e C.B., 18enne italiano, per furto aggravato in concorso.

-

carabinieri_alta_risoluzione

I due sono stati bloccati al termine di un rocambolesco inseguimento in auto dopo aver rubato una Lancia Y posteggiata di fronte ad un’abitazione di Fabbriche di Casabasciana. Durante la fuga, una terza complice che era in auto con i due, è riuscita a fuggire nei boschi.

L’algerino, in particolare, arrivato in località Piaggione, trovando il passaggio a livello della linea ferroviaria Lucca–Aulla chiuso, aveva abbandonava la macchina ed era fuggito a piedi, superando una rete paramassi ed inoltrandosi nella vegetazione. Con l’aiuto di altri militari delle Compagnie di Castelnuovo di Garfagnana e di Lucca, nonchè con l’ausilio di personale della Questura di Lucca, la zona è stata cinturata e il fuggiasco ulteriormente inseguito a piedi. L’uomo, che non ha esitato a scalare una parete alta circa 15 metri per cercare di guadagnarsi la fuga, è stato però bloccato da un militare della Stazione di Coreglia Antelminelli, anch’egli arrampicatosi sulla roccia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento