Lucchese, ritorno alla realtà e al…Piacenza. Parla Bacci

CALCIO LEGA PRO - La Lucchese ha ripreso la preparazione in vista della trasferta di venerdì al Garilli di Piacenza. Intanto il presidente Bacci analizza il momento tecnico e societario della Pantera. Terrani rimane l'uomo-mercato di gennaio.

-

La sconfitta interna con il Giana Errminio ha tarpato le ali alla Lucchese che pareva lanciata verso le zone nobilissime della classifica: in caso di vittoria sarebbe stato quinto posto. E’ andata diversamente, e in verità la squadra di Galderisi ha giocato una gara poco esaltante per non dire deludente. Molliccia e impalpabile nel primo tempo, più determinata nella ripresa ma piuttosto distratta quando al 92esimo si è fatta infilare dai biancoazzurri lombardi. Gelo sulle gradinate del Porta Elisa per la temperatura polare e per la rete di Sasà Bruno, che vien da pensare quanto e come le vicende societarie alla fine pesano. Eccome se pesano. Al termine del match il presidente Andrea Bacci analizza il momento tecnico e non solo della Pantera.

Una Pantera ferita ma mai doma, ha promesso Galderisi. Venerdì antivigilia di Natale, in questa strana collocazione di un calendario che scontenta molti per non dire tutti, i rossoneri giocheranno a Piacenza contro la compagine emiliana che dopo una buona partenza sembra un pò in declino, vedi sconfitta al Lungobisenzio di Prato. Arduo per ora ipotizzare qualsivoglia formazione anche se Maini, Nolè, Florio e De Feo si candidano per una maglia da titolare. Di certo invece c’è che la trasferta di Piacenza e la successiva gara interna con l’Olbia dovranno riproporre una Lucchese ben diversa da quella di domenica scorsa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.