Una petizione per il posto fisso in piazza Napoleone della giostra storica

LUCCA - Sono oltre 1.600 le firme presentate al sindaco Tambellini e all'assessore Lemucchi per chiedere che la giostra storica non venga continuamente spostata, ma trovi finalmente una collocazione definitiva (eccezion fatta per i Comics e per il Summer Festival).

-

 

I suoi cavallini e le sue carrozze hanno fatto e fanno divertire generazioni di bambini, ma per la giostra storica di Lucca la vita non è affatto facile. Nel corso di un anno il suo proprietario, Virgilio Bonani, è costretta a spostarla almeno 4/5 volte in quattro luoghi diversi: alla discesa del Caffè delle Mura, davanti all’istituto Passaglia, in piazzale San Donato e in piazza Napoleone. Ed è proprio qui, dove si trova adesso, che Bonani ha chiesto al sindaco Tambellini e all’assessore Lemucchi che la giostra trovi la sua collocazione definitiva e permanente, prevedendo non più di due spostamenti nell’arco dell’anno per i due eventi più importanti come il Summer Festival e i Comics & Games; allegando alla richiesta una petizione con oltre 1.600 firme. Per Bonani, infatti, ogni spostamento significa notevoli costi di personale e di allacci alle utenze e una buona dose di rischio di rovinare la struttura. Anche i genitori e i nonni dei piccoli sarebbero più contenti perchè in effetti in piazza Napoleone i bambini possono salire e scendere in sicurezza in una zona interdetta alle auto. Bonani ha ringraziato il sindaco per la sua disponibilità già dimostrata e adesso attende con fiducia una risposta affinché la giostra storica, così come avviene in altre città toscane con attrazioni analoghe, trovi finalmente una collocazione definitiva.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.