Lucchese intensifica la preparazione; ma il recupero del Minga è disperato

CALCIO LEGA PRO - Si fa più intensa la preparazione della Lucchese in vista del doppio confronto dei quarti di finale dei playoff, mercoledì 31 maggio e domenica 4 giugno, contro il fortissimo Parma. Allenamenti di mattina (alle 10) al Porta Elisa per le giornate di sabato, domenica e lunedì mentre la rifinitura è prevista martedì alle 17,30 al Porta Elisa. Lopez alle prese col dubbio-Mingazzini.

-

Il forte ed esperto mediano ha giocato uno scampolo di partita a Bergamo accusando una ricaduta sul problema muscolare che lo affligge da un pò di tempo. Lo staff medico farà di tutto per metterlo a disposizione del tecnico ma le speranze sono ridotte al lumicino. Per il resto cautela sul conto di Fanucchi che contro l’Albinoleffe è sceso in campo febbricitante, ma il fantasista è pienamente recuperabile. Mancano ancora quattro giorni alla gara del Tardini ma è probabile che inizialmente Lopez concederà fiducia agli stessi undici di Bergamo. Infine mobilitazione dei tifosi tanto che a questo punto non è azzardato prevedere che saranno almeno un migliaio  i supporters rossoneri ad incitare la Lucchese nella difficilissima sfida in terra emiliana. Da non sottovalutare il pericolo delle squalifiche. Ben sette giocatori della Lucchese sono in diffida e al prossimo cartellino giallo per loro scatterà la squalifica. Si tratta di: Fanucchi, Espeche, Nolè, Dermaku, Tavanti, Bruccini e Capuano. Di fatto quindi più di mezza squadra: tutta la difesa, tranne il portiere Nobile, e una bella fetta di centrocampo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento