Primo maggio nel segno del ricordo a Bolognana

GALLICANO - Era la sera del 24 novembre del 1939, 79 anni fa, e la SELT-Valdarno stava realizzando nella Valle del Serchio alcune dighe artificiali e le relative gallerie di condotta delle acque. Fu proprio all'interno di in una di quelle gallerie, che a causa di una frana persero la vita dieci operai nei pressi di Bolognana.

- 1

Così, ogni anno il 1° Maggio la piccola comunità di Bolognana e l’amministrazione comunale di Gallicano, in collaborazione con Enel, ricordano i caduti sul lavoro con una cerimonia al monumento eretto in ricordo di quella tragedia, dove sono scritti i nomi degli operai che vi persero la vita. La manifestazione, come ogni anno, viene animata dagli sbandieratori di Gallicano oltre a vedere la partecipazione di alcuni giovani studenti.

Una cerimonia che ripropone l’importanza della sicurezza sui luoghi di lavoro

Commenti

1

  1. Osvaldo Brini


    Vorrei ricordare che tutto questo è stato possibile perchè i “Donatori di Sangue e il Gruppo Marciatori di Bolognana” si sono fatti carico di sensibilizzare all’opinione pubblica questo luogo, tutto il resto è venuto dopo. L’ENEL è stata la prima che ci à aiutato negli anni, per tutto questo non VORREI CHE VENISSERO DIMENTICATI coloro che ne sono stati i promotori – Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.