Grande attesa per il Palio dei Micci: domenica su Noi Tv

SERAVEZZA - Ormai ci siamo. Domenica 5 maggio è il grande giorno, il più atteso dell'anno per migliaia e migliaia di persone: il Palio dei Micci di Querceta, 64esima edizione. Un trionfo di colori, tifo, partecipazione e amore per la terra sul campo del Buon Riposo a Pozzi.

-

In questi giorni fervono gli ultimi febbrili preparativi per lo otto contrade della piana, distribuite tra i comuni di Seravezza, Forte dei Marmi e Pietrasanta. Lo stadio comunale, che ha subito alcuni interventi tecnici di restyling, è allestito da giorni per ospitare il circuito della mitica corsa. Le contrade stanno ultimando le prove, sbandieratori e musici di ogni età si ritrovano la sera per perfezionare le esibizioni. Più riservati i lavori di preparazione del tema, la grande scena allestita al centro del campo: eccezionalmente vediamo alcune operazioni della contrada della Lucertola, immersi tra costumi e scenografie. Giorni di super lavoro, notti per qualcuno insonni, di tensione e apprensione.

Confermata la formula del miccio a sorteggio: gli asini in gara anche quest’anno provengono dalla scuderia pisana Oppito e saranno estratti a sorte prima della corsa. Come sempre una gara da cardiopalma per la conquista del Palio, saldamente nella teca del Pozzo, vincitore del 2018.

Il Leon d’oro cerca di ripetere il triplete di un anno fa con la vittoria del tema, della sfilata e dell’Alabarda d’oro.

Già sold out la tribuna, da giorni, mentre èancora aperta la caccia ai biglietti sulle gradinate e sulle poltroncine. L’unico timore per le contrade e per la Pro Loco di Querceta, per la prima volta guidata dal Gianluca Ceragioli, è il meteo, davvero pazzo quest’anno. Le nuvole e la pioggia minacciano la domenica del Palio. La decisione finale sarà presa solo quella mattina, dopo le 12. Sperando di essere tutti alle 16 al Buon Riposo a tifare per il Palio.

Noi Tv riprenderà anche quest’anno tutto il Palio di Querceta, che sarà trasmesso la sera stessa alle 21.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.